Quali sono i sintomi di un naso infetto?

Ci sono diversi tipi di infezioni nasali e i sintomi variano a seconda della causa. Un naso infetto spesso coinvolge un’infezione sinusale che si trova nei seni e nei passaggi nasali, o un’infezione nelle narici causata da vesciche, piercing infetti, peli introdotti o problemi simili. Un infezione da sinusale è di solito causata da allergie, virus, batteri o funghi, ei sintomi possono includere febbre, congestione nasale, mal di testa e tenerezza del viso. Un’infezione nelle narici può essere causata da un focolaio del virus herpes simplex, peli introdotti, un taglio o un piercing del naso. I sintomi di solito includono dolore localizzato e gonfiore nell’area interessata, e talvolta anche scarica di pus.

Quando un naso infetto è causato da un’infezione sinusale, chiamata anche sinusite, l’infezione spesso inizia con un freddo o un influsso fluido o di allergia. La congestione nasale, tosse, starnuti, febbre e mal di testa sono comuni sintomi precoci. La congestione nasale e l’infiammazione dei seni inibiscono la rimozione dei batteri presenti all’interno del naso. Ciò può causare ulteriori infiammazioni e infezioni nasali con sintomi che includono gonfiore, arrossamento, pressione e dolore dove si trovano i seni, cioè nell’occhio, nel naso e nell’area della guancia.

Altri sintomi della sinusite includono il pungolamento nella cavità nasale, e un carico di muco grosso e verde dal naso. A volte un naso infetto può anche portare ad un senso ridotto del gusto e dell’odore. I trattamenti raccomandati per un’infezione sinusale includono decongestionanti eccessivi, antidolorifici e cosiddetti espettoranti che aiutano a sottrarre il muco. Si consiglia di consultare un medico se l’infezione dura più di una settimana. I casi prolungati di sinusite possono indicare un’infezione batterica che deve essere trattata con antibiotici.

Un focolaio del virus herpes simplex può talvolta causare un naso infetto, di solito che inizia con un piccolo blister tenero all’interno della narice. I peli ingrassati all’interno della narice possono anche causare infezioni nasali. Entrambe le condizioni possono di solito essere trattate con crema antisettica, ma se le infezioni non si chiudono, si consiglia di consultare un medico.

Un piercing del naso può anche causare un’infezione se l’area forata non è curata correttamente. I sintomi includono arrossamento, gonfiore e dolore in cui è stato eseguito il piercing. A volte c’è anche sanguinamento e una scarica di pus. Questo tipo di infezione generalmente può essere eliminata pulendo l’area colpita con acqua e sale calda prima di applicare perossido di idrogeno o un altro detergente antisettico. L’anello o il perno nel piercing dovrebbe essere rimosso e il piercing permesso di guarire.