Cosa provoca un collo rigido e vertigini?

I problemi del collo sono una fonte comune di dolore e un collo rigido e vertigini sono una combinazione che non deve essere ignorata, specialmente se i sintomi durano per un certo tempo. Ogni ceppo sul muscolo del collo colpisce anche i muscoli della testa, per cui il collo rigido è spesso accompagnato da vertigini o mal di testa. Le cause di questi sintomi variano da dormire nella posizione sbagliata o da un cuscino troppo morbido, da un disturbo nervoso, come la sclerosi multipla o tumori. I sintomi, quando presentati insieme, possono anche essere segni di un attacco cardiaco.

Problemi di pressione sanguigna, carenza di circolazione dovuta a malattie cardiache o arterie bloccate e emicrania possono anche causare questi sintomi. Se sono accompagnati da altri sintomi, come febbre alta, stupore, nausea e vomito, allora la causa può essere dovuta a malattie trasportate da zanzare come il virus del West Nile. La malattia di Lyme, trasportata da zecche, provoca febbre, mal di testa, un collo rigido e vertigini. Queste sono condizioni gravi che possono essere fatali se non trattate.

Un collo rigido e vertigini quando si guarda o si gira la testa accompagnati da blackout è di solito un segno che le arterie vertebrali vengono pinzate. Le arterie vertebrali sono le principali arterie del collo e contribuiscono alla fornitura di sangue al cervello. Qualunque manipolazione delle vertebre spinali o del collo può strappare le arterie in questa zona, che a sua volta può portare ad una corsa. Le lesioni del collo di questo tipo possono essere causate da incidenti, lesioni sportive o aggiustamenti chiropratici errati.

La testa chiara e il disagio nel collo sono tra i segni di un attacco di cuore. Se sono accompagnati da pressione, dolore o sensazione di pienezza nel petto, disagio nella mascella, nelle braccia e nella schiena, mancanza di respiro e nausea, quindi l’assistenza medica dovrebbe essere ricercata al più presto. Questi sono segni di avvertimento che possono venire e andare o svilupparsi lentamente, ma quanto prima si prende l’azione, meglio è la possibilità che un eventuale infarto possa essere evitato o, almeno, non essere fatale.

Molte condizioni e malattie diverse possono causare problemi al collo e vertigini. Da soli, possono essere trattati con un compresso freddo o caldo e un affaticamento contro il dolore. La causa può anche essere molto più grave e richiedere un trattamento più intensivo, tuttavia, e il consiglio medico dovrebbe essere ricercato se i sintomi sono ricorrenti o in corso o se c’è la minima preoccupazione che la causa è più di un ceppo muscolare.