Che cosa è una frattura cranio basilare?

Una frattura del cranio basilare è una rottura in una delle tante ossa in fondo al cranio di una persona, tra cui l’osso occipitale alla parte posteriore della testa, l’osso temporale nella parte inferiore del cranio al di sopra della mascella, l’osso sphenoide sopra Guancia, o l’osso ethmoide dietro l’occhio. Le fratture alla base del cranio sono meno comuni delle crepe in altre zone del cranio. Un colpo grave alla parte posteriore o alla base della testa è di solito responsabile di questi tipi di fratture, anche se la forza dal trauma in altre aree del cranio può trasferire e provocare una crepa in una delle ossa vicino alla base.

Può essere difficile diagnosticare una frattura basale del cranio con gli studi di imaging tradizionali come i raggi x, in quanto è difficile vedere la parte inferiore del cranio su un’immagine. I medici spesso diagnosticano questo tipo di frattura del cranio cercando altri segni e sintomi comunemente associati ad una lesione al pavimento del cranio. I pazienti con una frattura ossea nella parte inferiore del cranio hanno spesso gli occhi neri gonfiati, lividi dietro l’orecchio, problemi di equilibrio, debolezza muscolare del viso, problemi visivi o problemi nasali o perdite.

La complicanza più comune dopo una frattura basale del cranio è la perdita del fluido spinale cerebrale. I medici possono ordinare i test di laboratorio del liquido nasale per determinare se il liquido cerebrale cerebrale è presente. Se c’è una perdita di liquido, la testa del paziente viene mantenuta elevata ei liquidi sono limitati a inibire il flusso del fluido. I medici possono scaricare il fluido dalla testa attraverso il collo se la perdita è grave e possono ordinare antibiotici per via orale o orale per ridurre il rischio di infezione.

Una frattura basale del cranio che si verifica attorno all’apertura nella base del cranio dove il midollo spinale si attacca al cervello può causare danni ai nervi circostanti e ai vasi sanguigni. Il danno a questi nervi o altri nervi in ​​faccia può provocare paralisi temporanea o permanente dei muscoli del viso e dei muscoli intorno agli occhi.

La maggior parte delle fratture basilar del cranio guarisce da solo con un trattamento medico limitato, anche se un medico deve sempre diagnosticare eventuali problemi dopo una lesione alla testa. I pazienti con lesioni al cranio sono di solito monitorati per almeno 24-48 ore per garantire che non ci siano gravi complicazioni o lesioni supplementari. In alcuni casi, può essere richiesto un intervento chirurgico per riparare le ossa rotte, anche se questo è di solito necessario solo se la rottura è grave o si estende su più ossa.