Quali sono i segni di una reazione allergica all’amossicillina?

L’amoxicillina è nella stessa famiglia della penicillina e viene utilizzata principalmente per le infezioni batteriche come le infezioni delle vie urinarie, le infezioni dell’orecchio e in rare occasioni, l’antrace. Mentre è sicuro per la maggior parte delle persone di usare, coloro che sono allergici alla penicillina o che hanno altre allergie o asma sono più probabili a formare un’allergia all’amossicillina. Molti degli effetti collaterali noti di amoxicillina sono spesso confusi con un’allergia alla medicina, ma di solito non sono correlati. I principali segni di una reazione allergica all’amoxicillina comprendono eruzioni cutanee, orticaria, gonfiore della lingua, labbra e viso e difficoltà a respirare.

Mentre chiunque può formare un’allergia all’amossicillina, alcune persone sono più inclini rispetto agli altri. Le persone con cefalea, asma e orticaria insieme a quelle allergiche alla penicillina sono a un rischio aumentato di avere una reazione allergica. I medici raccomandano tipicamente ai pazienti di rivelare le allergie e le sensibilità che devono valutare la probabilità di un’allergia.

È più comune per una reazione allergica all’amossicillina da confondere con gli effetti collaterali normali del farmaco. Infatti, alcuni medici considerano gli effetti collaterali del farmaco come forme minime di reazione allergica. Questi effetti collaterali includono diarrea, febbre bassa, nausea e brividi. Un eruzione cutanea è indicativa sia di un effetto collaterale normale che di una reazione allergica, rendendolo uno degli indicatori meno affidabili di una reazione allergica all’amossicillina. Questo è il motivo per cui molti professionisti medici raccomandano di richiedere assistenza professionale quando viene individuato un eruzione cutanea.

Come con altre altre allergie, le reazioni allergiche a questo farmaco variano in gravità e le reazioni meno gravi sono tipicamente le più comuni. Tali reazioni includono un eruzione cutanea, prurito e orticaria. Altre reazioni allergiche potrebbero includere gonfiori, che possono essere nelle mani o nei piedi, ma sono di solito intorno alla gola, alle labbra, al viso e alla lingua. Può anche verificarsi difficoltà respiratorie. In rare occasioni può verificarsi shock anafilattico.

Le reazioni allergiche sono solitamente uguali negli adulti e nei bambini. La tempistica della reazione allergica varia notevolmente, rendendo più difficile sapere se la reazione è veramente un risultato del farmaco. In alcune occasioni, la reazione avviene molto rapidamente e di solito è la più grave. Le reazioni che richiedono diversi giorni per apparire sono generalmente meno severe e più facili da gestire.

Trattare una brutta reazione all’amossicillina comporta solitamente la persona che interrompe il farmaco. Nella maggior parte dei casi, l’antistaminico o l’epinefrina è sufficiente per risolvere la reazione. A causa della natura incerta di una reazione allergica all’amossicillina, i medici di solito raccomandano che chiunque sospetti di avere una reazione allergica per richiedere immediatamente assistenza medica.