Cosa causa dolore muscolare?

La dolori muscolari di solito deriva dall’espansione di noi stessi in attività o sport che non siamo abituati. Può accadere mentre stiamo partecipando attivamente allo sforzo, come quando ci frena, strappa o strappa un muscolo e sentiamo dolore immediato. Questa forma di dolore muscolare ha un improvviso e specifico insorgenza di dolore che si verifica durante l’attività. Bruise e gonfiori spesso accompagnano questo tipo di lesioni.

Il dolore durante l’esercizio può anche essere causato da uno spasmo che inibisce il flusso sanguigno arterioso, impedendo una sufficiente quantità di ossigeno all’area. Questo è noto come claudication e può essere vissuto come crampi o dolori muscolari nella gamba inferiore. Il dolore diminuirà con riposo. La causa più comune di claudication da lieve a intermedio è questo spasmo, che limita il flusso sanguigno all’arteria. I casi più gravi possono essere il risultato di aterosclerosi o un blocco completo di un’arteria. Questa è un’indicazione per ottenere l’immediata assistenza medica.

Per le condizioni di lieve a moderata claudication, il riposo è il miglior trattamento per il dolore. Camminare o nuotare è raccomandato prima di riprendere l’attività, in quanto ciò aumenta la resistenza permettendo al corpo di riposarsi con l’esercizio a basso impatto. Normalmente sono prescritti farmaci a basso dosaggio, farmaci statinici o farmaci a pressione sanguigna per alleviare la condizione. Un immediato sollievo dal dolore per il crampi muscolari della gamba o del piede inferiore è quello di abbassare il tallone per allungare la parte posteriore della gamba per incoraggiare il flusso di sangue e l’approvvigionamento di ossigeno.

Più comunemente, la dolore muscolare è una risposta ritardata che si verifica tra 24 e 72 ore dopo l’esercizio. Viene chiamato “ritardo nell’insorgenza del dolore muscolare (DOMS)” o “febbre muscolare”. Generalmente dura da due a tre giorni, a seconda della gravità.

Ci sono diversi pareri professionali sulla causa del DOMS. Spesso è attribuito all’accumulo di acido lattico nei muscoli. Tuttavia, l’acido lattico si disperde rapidamente, quindi non deve attribuire al dolore sperimentato diversi giorni dopo. D’altra parte, è un fatto ben noto che l’assunzione di calcio extra dopo l’esercizio fisico riduce o elimina il dolore tipico del DOMS.

Un’altra teoria è che le contrazioni muscolari, sperimentate durante qualsiasi movimento in discesa, come la corsa in discesa, scendendo le scale, abbassando pesi, squat o push-up, possono causare dolore. Questi movimenti possono causare lacerazione microscopica nel tessuto muscolare. Ciò provoca dolore, rigidità e gonfiore.

Altri ipotizzano che questa dolore muscolare non sia il risultato della rottura della fibra muscolare microscopica, ma il processo di riparazione, che costruisce muscoli più forti e più grandi. Si chiama ipertrofia. Credono che il ciclo di adattamento dell’imbracatura muscolare, il conseguente resto e l’ipertrofia richiesto siano indicatori che il regime di bodybuilding ha successo.

Molti credono che, indipendentemente dalla causa, si crea un ambiente infiammatorio attraverso un’azione faticosa. I conteggi delle cellule del sangue aumentato hanno confermato questa teoria. Questo è un altro argomento per l’assunzione di calcio extra, in quanto saliente e lenirà queste infiammazioni. I trattamenti di sollievo del dolore concordato per queste condizioni si stendono prima e dopo l’esercizio, compresse alternate di ghiaccio e calore, elevando l’area, massaggiando insieme a farmaci anti-infiammatori non steroidei. Vitamina C, integratori antiossidanti e rimedi omeopatici come Arnica montana, Rhus toxicodendron e acido sarcolattico si sono dimostrati utili.

È meglio seguire una routine che aumenta gradualmente l’intensità del tuo allenamento. Dovresti mantenere un livello che non aumenta più del dieci per cento a settimana. Riposo, nuoto e passeggiata leggera sono ottime opzioni per il tuo corpo durante il tempo necessario per riposare, guarire e ringiovanire. Come per qualsiasi condizione, il miglior trattamento è la prevenzione.