Quali sono sgabelli acquosi?

Sgabelli acquosi sono movimenti intestinali che sono sciolti e altamente liquidi in natura. Ci sono un certo numero di motivi per cui le persone sviluppano sgabelli sciolti e liquidi e mentre possono risolvere da soli in alcuni casi, l’assistenza medica può essere necessaria se persistono o se i pazienti sviluppano altri sintomi. Il trattamento può essere fornito da un medico generico o da uno specialista gastrointestinale, e per alcune cause può essere necessario un trattamento da un altro specialista quale un immunologo.

Nelle persone con sgabelli acquosi, il colon non riesce a riassorbire l’acqua durante il processo digestivo. Di conseguenza, quando le persone usano il bagno, i loro sgabelli normalmente solidi vengono mescolati con un’elevata quantità di liquido. Non è raro che le persone sperimentino l’urgenza dell’intestino e la necessità di defecare più spesso che insolite mentre hanno sgabelli sciolti e liquidi. Descritti anche come diarrea, le feci acquose sono associate a numerosi problemi medici diversi.

Se il tratto intestinale, in particolare il colon, è infiammato in qualche modo, l’assorbimento d’acqua sarà ridotto e il paziente può sviluppare sgabelli acquosi. Le ragioni dell’infiammazione includono le allergie alimentari, l’intolleranza alimentare e le infezioni. La dieta può anche svolgere un ruolo e alcune persone possono notare che alcuni alimenti sembrano innescare l’infiammazione, come si vede nella malattia infiammatoria intestinale.

In alcuni casi, la causa corre il suo corso e le imprese sgabello da soli. La sostituzione del fluido è consigliata per mantenere i pazienti idratati facendo in modo che la perdita di acqua si verifichi attraverso lo sgabello. I pazienti possono anche beneficiare di mangiare alimenti ad alto contenuto di fibre che fissa gli sgabelli e gli alimenti blandi che ridurrà l’irritazione e l’infiammazione. Se le feci acquose persistono, diventano sanguinose o sono associate a sintomi quali vomito, nausea, alterato livello di coscienza e debolezza, può essere consigliabile consultare un medico.

Un medico può rivedere la storia del paziente, analizzare un campione di sgabelli per segni di organismi infettivi e eseguire altri test diagnostici per saperne di più sul perché un paziente ha sviluppato sgabelli sciolti e liquidi. Possono essere offerti farmaci per ridurre l’infiammazione e proteggere l’intestino. Se il paziente è disidratato gravemente, fluidi possono essere infusi per sostituire rapidamente l’acqua persa del paziente e rendere il paziente più confortevole.

Sgabelli acquosi possono essere un problema comune durante il viaggio perché la gente è stressata, mangiando alimenti nuovi a loro, e potenzialmente mangiare e bere cibo e acqua contaminati. Il rischio di diarrea del viaggiatore può essere ridotto consumando cibo e bevande preparati in ambienti puliti.